Published On: mer, Mar 14th, 2018

TRA VEGLIA E SONNO

Share This
Tags

di MARCELLO VALENTINO – Avete mai provato la sensazione tra sonno e veglia di pensare o immaginare che da un momento all’altro non potreste più esserci? E che tutto quello che avete fatto nella vita all’improvviso sparisca? Puf… non ci siete più. A me a volte capita che il razionale e l’irrazionale si confondano, tra veglia e sogno, e allora provo a pensare a… se avessi fatto tutto il contrario di quello che ho fatto, cosa sarebbe successo? Non riuscirò mai a saperlo e neanche voi. L’unica cosa che riesco a pensare è che da un momento all’altro non ci sarò più e che tutti i miei progetti si interromperanno di colpo. Fino ad ora ho solo assistito a queste eventualità, perché a tanti miei cari e amici tutto questo è già successo, ed io non ho mai saputo cosa abbiano lasciato veramente in sospeso. Tutti i giorni delle vite si interrompono e con esse tutti i progetti in corso, se solo si fossero potuti realizzare chissà come sarebbe il mondo oggi. Domande che rimangono sospese…. senza alcuna risposta. Ma perché le vite si interrompono? Mistero…… lo stesso che impedisce le risposte, eppure tutto il resto continua, come il perenne scorrere del tempo, e tutto apparentemente sembra non toccarci, finché non tocca a noi, ed in quel preciso momento non ci accorgeremo di nulla di quello che ci succederà subito dopo. La vita da bellissima si trasforma in morte, quindi in nulla, e tutto in un attimo. Riflettete finché siete in tempo e cercate di lasciare un buon ricordo di voi, che almeno duri per un po’ di tempo nella mente e nel cuore dei vostri CARI. NON C’È NULLA CHE DURA PIÙ DEL TEMPO. Forse ho un po’ esagerato con queste mie elucubrazioni e magari vi ho un tantino SPAVENTATI, ma ogni tanto bisogna ricordarsi che su questa TERRA siamo solo di PASSAGGIO e il nostro COMPORTAMENTO dovrebbe perlomeno essere minimamente ETICO, cosa che la stragrande MAGGIORANZA di noi non mette in PRATICA per niente, allora ricordarlo non può far altro che BENE, specialmente a certi INDIVIDUI poco scrupolosi e DISONESTI che nel loro quotidiano non sono proprio un esempio di MORALE. Comunque sia moriranno anche loro. Moriremo tutti e tutti ci ritroveremo nell’aldilà, e se tutto quello che ci hanno insegnato risulterà vero ne vedremo delle belle. C’È UN’ANTICA LEGGENDA che narra che quando saremo NELL’ALDILÀ ci ritroveremo tutti senza TESTA e saremo costretti a CERCARLA per il resto DELL’ETERNITÀ in mezzo a MILIARDI di altre TESTE e finché non l’avremo trovata vagheremo sempre di CORSA in mezzo ad un tremendo VENTO che le sposterà in continuazione MESCOLANDOLE come si fa con le CARTE, e noi a rincorrerle alla ricerca della NOSTRA. E solo chi si è comportato BENE in VITA prima o poi la TROVERÀ, e con essa la PACE ETERNA. Per chi si è comportato MALE invece sarà condannato alla PERENNE RICERCA. Ma non disperatevi già ORA, è solo una LEGGENDA, ma se fosse VERA? Immagino GIÀ quanti POLITICI, GIUDICI, BANCHIERI, MAFIOSI, AVVOCATI, COMMERCIALISTI, DOTTORI, AMMINISTRATORI DI CONDOMINI, POSTINI ecc, ecc, attanagliati dai dubbi o dalle CERTEZZE DI avere svolto in maniera poco PULITA LA LORO PROFESSIONE e di dover VAGARE ALLINFINITOOOOOO, DIETRO LA loro TESTA che non troveranno MAI. Mi sembrerebbe una giusta ed equa condanna, un po’ come la legge del taglione, OCCHIO per OCCHIO DENTE per DENTE, e VAI… per una VOLTA, anche se “solo” NELL’ALDILÀ, la GIUSTIZIA si è fatta VIVA. PERÒ…

Info sull'Autore

-

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette