Published On: mar, Set 18th, 2018

Miss Italia, vince Carlotta Maggiorana

Share This
Tags

Miss Marche batte in finale miss campana Fiorenza D’Antonio. Chiara Bordi terza classificata

Carlotta Maggiorana è Miss Italia 2018. Nella volata finale a due, in diretta su La7, ha battuto Fiorenza D’Antonio.

Carlotta Maggiorana (Miss Marche), 26 anni di Cupra Marittima (AP), ha occhi e capelli castani, vive a Roma da molti anni. Diplomata all’Accademia Nazionale di Danza, è attrice; è stata valletta in “Avanti un altro”, “Paperissima” e nel mondiale superbike 2016. Ha recitato nel film “Tree of life”, con Brad Pitt e Sean Penn, in “Un Fantastico via vai” di Leonardo Pieraccioni e nella fiction “Onore e rispetto”. Fiorenza D’Antonio (Miss Rocchetta Bellezza Campania), 21 anni di Napoli, è alta 1.73 mt, ha gli occhi verdi e i capelli biondo rame. Laureata in fashion design, frequenta un master alla social Condenast Academy e si divide tra Milano e la sua città. Da 11 anni pratica contorsionismo aereo, una spettacolare disciplina acrobatica: quando ritorna a casa, le piace appendere i tessuti ad un albero del Virgiliano alto 8 mt da dove si scorge uno straordinario tramonto.

Chiara Bordi, la ragazza in concorso a Miss Italia con una protesi alla gamba sinistra in seguito ad un incidente in motorino, ha sfiorato il titolo di Miss Italia. La 18enne di Tarquinia (Viterbo) si è classificata al terzo posto. Francesco Facchinetti, che conduce la finale in diretta su La7 insieme a Diletta Leotta, si rivolge agli haters che sui social hanno insultato la ragazza dicendo loro: “Siete dei deficienti”.

E’ la sera della finale di Miss Italia 2018, ma è anche il giorno di Chiara Bordi, l’aspirante reginetta che partecipa al concorso con una protesi ad una gamba, amputata in seguito ad un incidente. E’ lei che insultata sui social, ha replicato con fermezza all’autore del post, tra l’altro una donna: “A me mancherà un piede ma a lei manca cervello e cuore”. Solidarietà arriva dal mondo della politica. “Grande esempio di coraggio”, scrive su Fb il ministro per la Famiglia e le Disabilità Fontana.

Le finaliste che si contenderanno il titolo a Milano (LE FOTO), in diretta su La7 con la conduzione di Francesco Facchinetti e Diletta Leotta sono 33, e non 30 come previsto inizialmente. La patron del concorso Patrizia Mirigliani ha esaminato la possibilità di ammettere alla gara anche le riserve “visto il livello alto delle ultime 60 prefinaliste”, ha spiegato.

La campana Benedetta Santoro, che era stata promossa tra le 33, si è ritirata dal concorso per motivi personali e al suo posto è subentrata Valeria Capelli del Friuli Venezia Giulia.

Il Trentino Alto Adige, l’Emilia Romagna e le Marche hanno portato in finale quattro ragazze, il Lazio tre, la Lombardia, la Toscana, la Calabria e la Puglia, due; il Piemonte-Valle d’Aosta, la Campania, la Liguria, il Veneto, l’Umbria, l’Abruzzo, la Basilicata, il Friuli Venezia Giulia, la Sicilia e la Sardegna, una ciascuna. Non è rappresentato il Molise.

Una sola miss mamma può aspirare al titolo di Miss Italia, la sarda Deborah Agnone; le altre sono già ripartite. Si è conclusa anche l’avventura di Alessia Spagnulo, che aveva fatto scalpore presentandosi davanti alla giuria con la figlia nel marsupio.

Sorprende ed emoziona la presenza di Chiara Bordi perché non era mai avvenuto di vedere in gara una miss con una protesi ad una gamba. Anche sul palco di Jesolo, ricevendo l’applauso del pubblico e delle compagne, ha ripetuto di essere a Miss Italia per dimostrare “il coraggio necessario ad ogni persona disabile per superare le varie prove alle quali ti sottopone la vita”.

 

Tra le miss spiccano le sportive: Aurora Leli, lombarda, è un’atleta specialista dei metri 400 piani, Nicole Nietzsch, italo-cubana, di colore, è pallavolista professionista a Bolzano, Marta Murru è campionessa di nuoto sincronizzato, medaglia d’argento ai mondiali e ai campionati europei. L’umbra Lucrezia Perelli è impegnata in varie discipline, dall’ equitazione al pattinaggio a rotelle, anche a livello agonistico.

fonte ansa

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette