Published On: mer, Nov 7th, 2018

Apicoltore: “Tengo famiglia”

Share This
Tags

di MARCELLO VALENTINO – Pizzarotti sindaco il prossimo mese comincerà un corso da apicoltore, speriamo che le api siano d’accordo… perché se pensa che le api siano come i parmigiani si sbaglia di grosso, la loro politica è una cosa seria e impararla non è semplice, chi sgarra rischia di essere punito severamente, speriamo… Ma si sa, questi politici se ne inventano una al giorno, il sindaco di Parma anche due, forse più per stare al passo coi tempi. Adesso però ha una grossa gatta da pelare con il sequestro del Mall, il mega centro commerciale che Pizzarotti (l’altro), tramite un’altra società, sta costruendo all’interno dell’area di rispetto dell’aeroporto di parma adiacente alle Fiere. Ora, la società che ha regolare permesso da parte del comune di poter costruire ha già fatto sapere che chiederà i danni al comune, quindi a tutti i parmigiani, ma dico io… siamo alle solite, ma l’assessore Alinovi e tutta la giunta cos’hanno pensato prima di concedere la licenza edilizia alla società costruttrice, che in quel posto era tutto ok? perché per chi legge ancora i giornali, almeno il nostro, questa cosa l’avevo detta già parecchio tempo fa. E adesso che si fa? Andrà a finire tutto come al solito, a tarallucci e vino, o qualcuno dovrebbe rimetterci qualcosina? Perché alla fine, cari parmigiani, pagherete voi come per il debito del comune, ma se va bene a voi va bene anche a me, sono residente a Sala io . Ma dite un po’, non vi viene il sospetto che… gatta ci cova? l’avevate scampata bella con la metropolitana grazie a l’ex sindaco Vignali (lui no), ma l’avete presa in quel posto con il Mall… oh Dio, che Mall, che, Mall, che Mall… Cari amici, attenti a non distrarvi ché andate a sbattere, e poi sono cazzi amari. Certo che in questa città ne succedono di cose strane, ma proprio strane, ma non preoccupatevi, l’assessore Alinovi ha detto che lui è sereno e che tutto è stato fatto nel massimo rispetto delle leggi, ma allora perché la guardia di finanza ha sequestrato tutto? adesso come va va, sono cazzi vostri.
Ora uno si sveglia al mattino e dice “faccio il politico”, ma non sarebbe meglio che si desse all’ippica, almeno qualche volta ci si scommette su e magari vinciamo qualche cosa anche noi…
Condanne Aemilia: a vedere quello che è successo dopo sembrano tutti innocenti, c’è chi addirittura ha inscenato una sceneggiata che è durata un’intera giornata con sequestro e minacce di uccisioni per poi concludersi com’era prevedibile. E questo non ha fatto altro che accendere ancora di più i fari sulla vicenda, anche se all’apparenza tutto è finito bene. Noi pensiamo che con la condanna di tutti questi ndranghetisti sul territorio si sia fatto piazza pulita? Vi sbagliate di grosso, bisognerebbe aprire gli occhi e andare Comune per Comune per appurare quanti parenti di pseudo calabresi sono stati eletti come consiglieri comunali e quanti amici di famiglie calabresi sono nei punti strategici delle varie amministrazioni e ad oggi quante imprese edili e non, stanno lavorando per le varie amministrazioni comunali, provinciali e regionali. Per non parlare poi di quelle statali con i vari sotto appalti, subappalti e così via…. Se l’Italia fosse un paese sano e non quello che è non succederebbero tutti questi scandali giornalmente. L’Italia è un paese fortemente ammalato a tutti i livelli e sarà impossibile da far guarire, né con la Lega, né con i 5 Stelle, né adesso, né mai, perché è tutto un magna magna, dalla politica alla giustizia, è come il gatto che si morde la coda. Non so se sono stato chiaro, ma non v’è via d’uscita. Auguri al sindaco per il suo corso di apicoltore, speriamo che una puntura di APE sia l’inizio di una riconversione da politico ad apicoltore. Anche se ne dubito molto perché dirà… ”Tengo famiglia”… e poi tutta quella corte dei miracoli che si porta dietro cosa farà? tutti disoccupati? Anvedi come sono malizioso…

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette