Le violenze in Costa d’Avorio hanno causato 247 morti dalla metà di dicembre in Costa d’Avorio, secondo un responsabile dell’Onu. Il bilancio della settimana scorsa era di 210 vittime. Secondo Simon Munzu, responsabile della divisione dei diritti dell’Uomo dell’Onuci questo forte aumento deriva da quanto accaduto a Duékoué dove 34 persone hanno perso la vita nel corso di violenze interetniche ad inizio gennaio. Nella zona roccaforte di Alassane Ouattara, che rivendica la vittoria alle presidenziali del 28 novembre così come il capo di stato uscente Laurent Gbagbo è stato teatro di scontri tra gruppi armati contrapposti.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: