La comunicazione arriva dall’Authority. Il procedimento dovrà verificare se l’operazione determina la creazione o il rafforzamento di una posizione dominante sui mercati provinciali di Parma e Piacenza in grado di eliminare o ridurre in modo sostanziale e durevole la concorrenza. Oltre all’acquisto, per 159 milioni di euro, ha prenotato anche un aumento di capitale da 75 milioni (pro quota).

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: