Un altro disoccupato si è dato fuoco oggi in Algeria. Sale così a cinque il numero delle persone che hanno tentato di immolarsi, imitando il drammatico gesto di Samir, il giovane ambulante abusivo che si è dato fuoco in Tunisia, dando il via alla rivolta. Nella stessa giornata due imbarcazioni con a bordo 43 migranti irregolari sono state intercettate dalla guardia costiera algerina nell’est dell’Algeria, da dove partono i viaggi di chi tenta di raggiungere l’Italia. Lo ha reso noto la protezione civile precisando che due persone risultano disperse. Al momento della partenza, precisa la stessa fonte, erano 45, tutti algerini tra i 16 e i 37 anni.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: