“La famiglia Claps sapeva del vizio di Restivo di tagliare i capelli “. È uno dei post che Danilo Restivo, indagato in Italia per l’omicidio di Elisa Claps e imputato in Inghilterra per l’assassinio di Heather Barnett, scrisse sotto pseudonimo nel forum on-line ‘Il popolo della rete’. Prima del suo arresto in Inghilterra, dalle informazioni pervenute alla Gazzetta del Mezzogiorno, Danilo Restivo aveva attivato dei nickname, degli pseudonimi, con cui partecipava a discussioni sulla rete. Restivo, ha scoperto la polizia, scriveva dalla sua casa di Bournemouth, in Inghilterra, e da lì “depistava gli investigatori”. Nei messaggi Restivo arriva a sostenere che Heather Barnett sia stata uccisa dai Claps e che la famiglia di Elisa “si sarebbe rivolta ai basilischi (una famiglia mafiosa lucana) o ad alcuni camorristi pur di far riaprire le indagini sulla scomparsa” della ragazza.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: