Due persone risultano indagate a Catania per l’omicidio di Lucia Cosentino, la badante di 51 anni trovata morta tre giorni fa dalla novantenne che accudiva. Lo ha confermato la Procura che parla di atto dovuto per compiere accertamenti irripetibili. Gli indagati sono un giovane familiare dell’anziana e un cinquantenne che aveva una relazione con la badante. Sono già stati interrogati e perquisiti. L’omicida ha rubato un computer che la badante usava per chattare e i suoi cellulari.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: