L’Italia è un Paese ‘fermo’ e ‘sfiduciato’ ed è un dovere di maggioranza e opposizione ‘proporre soluzioni per evitare l’asfissia’. Il presidente della Camera, Gianfranco Fini, in un’intervista alla Repubblica, a quasi un mese dal voto di fiducia al governo auspica un ‘salto di qualità’ per i prossimi mesi. ‘Si percepisce il senso di repulsione nei confronti della politica -afferma Fini- perché il Paese è fermo e sfiduciato. C’è l’incubo dell’abisso’ e ‘la ripresa economica è lontana’.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: