Il Consiglio della federazione approva il nuovo trattato russo-americano Start sul disarmo nucleare, all’indomani dell’approvazione da parte della Duma. Il trattato era stato ratificato dagli Usa lo scorso dicembre potra’ cosi’ entrare in vigore gia’ nelle prossime settimane. Lo Start prevede che ciascun Paese puo’ piazzare al massimo 1550 testate nucleari (-30% rispetto al 2002). Il documento consente la ripresa delle verifiche reciproche degli arsenali nucleari delle due superpotenze.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: