Il ministro dell’interno, Roberto Maroni, avverte che ”se giovedì il federalismo non passa andiamo tutti a casa”. Per l’esponente della Lega, la maggioranza è in ”convalescenza”, ed è necessario uscire dallo scontro fra le istituzioni. Il ministro spiega di aver parlato con il presidente della Repubblica, del quale condivide le ”preoccupazioni”. Ora, sottolinea Maroni, se il capo dello stato deciderà di sciogliere le Camere, la Lega ne prenderà atto ed andrà al voto assieme al Pdl.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: