Lucia Rizzo, la escort nota come ‘Rachele’, che sostiene di avere avuto rapporti sessuali con Gianfranco Fini, è indagata dalla Procura di Roma per diffamazione e concorso in tentata estorsione. L’iscrizione nel registro degli indagati è scattata dopo la querela presentata dal presidente della Camera. Indagato, per tentata estorsione, anche un uomo il quale avrebbe contattato la segreteria di Fini annunciando che ci sarebbero state delle rivelazioni a proposito della presunta relazione.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: