Published On: Lun, Gen 17th, 2011

Sfruttamento della prostituzione: Berlusconi attacca la magistratura

Share This
Tags

Berlusconi va all’attacco della magistratura e si difende dalle accuse addebitategli per il caso Ruby. Il premier dice di non aver mai pagato per fare sesso con una donna sottolineando anche di avere una compagna dopo la separazione con la moglie. Ruby, sostiene, si è presentata come una 24enne e spiega di essere sempre stato pronto ad aiutare chi è in difficoltà. Ora è tempo – dice ancora il premier- di fare le riforme, anche quella della giustizia, per tutelare i diritti dei cittadini. ‘Il Governo non è a rischio’: così il leader della Lega, Umberto Bossi chiosa sul caso Ruby. ‘Capisco Berlusconi che si arrabbia ma è meglio lasciare stare la magistratura, tanto di voti ne piglia già tanti, quindi meglio non esagerare. Prima dobbiamo fare il federalismo. Secondo il presidente della Camera Gianfranco Fini la sola cosa da fare ‘per evitare discredito’ è che ‘Berlusconi vada dai magistrati, dica la sua estraneità, si difenda’.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Leggi Zerosette online

Edizione dal 15-01 al 26-01-21





Video Zerosette