Ieri, presso la sede di SMTP, sono state definite le salvaguardie occupazionali per i dipendenti TEP e TEP Services. Gli assessori del Comune di Parma, Davide Mora, e della Provincia, Andrea Fellini, (cioè degli enti proprietari al 50% di TEP), le organizzazioni sindacali di Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Faisa-Cisal hanno siglato un protocollo a tutela dei dipendenti nel delicato tornante dell’avvio della gara a doppio oggetto. Il protocollo tra proprietà e sindacato, che avrà efficacia per i prossimi 9 anni di affidamento del servizio, è giudicato unanimemente dalle parti un accordo innovativo nel panorama italiano che coniuga le esigenze aziendali di equilibrio di bilancio con l’indisponibilità delle parti a “fare cassa  licenziando lavoratori”.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: