Trentatre familiari del deposto presidente della Tunisia, Ben Ali, sono stati arrestati negli ultimi giorni. Ieri è stata aperta un’indagine contro l’ex presidente e la sua famiglia per aver presumibilmente sottratto risorse e denaro del Paese. Tra le accuse vi è l’approprazione indebita di immobili e trasferimenti di valuta. Intanto tutti i ministri del governo di transizione tunisino appartenenti al partito dell’ex presidente Ben Ali  si sono dimessi, mentre il deposto presidente tunisino Ben Ali si è fatto annunciare sotto falso nome pur di riuscire a parlare con il premier Ghannouchi che ha definito ‘impossibile’ un suo ritorno in patria.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: