Alcuni testimoni hanno riferito di proteste in atto a Bengasi, in Libia, scatenate dall’arresto di un avvocato, noto per le sue prese di posizione contro il governo Gheddafi. Stando a quanto riferito dalla Bbc, il legale sarebbe stato rilasciato, ma le manifestazioni sono andate avanti. I testimoni hanno precisato che la protesta ha visto coinvolte fino a 2.000 persone. I manifestanti hanno lanciato pietre contro gli agenti della polizia, che hanno risposto con cannoni ad acqua, gas lacrimogeni e proiettili di gomma.

Articolo successivo

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: