Si sono aperti questa mattina i seggi in Irlanda, per un voto finalizzato ad ottenere una rinegoziazione delle condizioni imposte dall’Unione Europea e dal Fondo Monetario iInternazionale per evitare la bancarotta del Paese. L’esito del voto si annuncia disastroso per il Fianna Fail, il partito che domina la vita politica irlandese dal 1922. Le elezioni anticipate sono frutto di un accordo con le opposizioni, che hanno rinunciato a presentare una mozione di sfiducia in cambio della rapida approvazione della legge finanziaria e il successivo scioglimento delle Camere.

Articolo Precedente

Articolo successivo

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: