Abitanti e turisti delle regioni costiere del nord-est australiano sono stati obbligati dalle autorità a lasciare le loro case in vista dell’arrivo del ciclone tropicale Yasi, che secondo i meteorologi potrebbe rivelarsi particolarmente devastante. Il suo arrivo è previsto per giovedì mattina sulla costa nord-orientale del Paese, accompagnato da gigantesche inondazioni. “Questo ciclone è enorme e pericoloso”, ha affermato il premier dello stato, Anna Bligh. “Può causare molti morti e dobbiamo prendere questa minaccia sul serio”. “Se vivete in pianura o vicino alle coste dovete andare via con la vostra famiglia e mettervi al riparo”, ha dichiarato Bligh, precisando che entro stasera saranno emessi ordini obbligatori di evacuazione.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: