Un operatore sociale 54enne di Berna ha confessato di aver abusato sessualmente di 114 bambini e persone handicappate negli ultimi trent’anni. Lo ha comunicato ieri la procura del cantone di Berna, citata dal Corriere del Ticino. Le aggressioni sono avvenute prevalentemente in istituti, ma anche in casa e in piscine. L’uomo abusava dei bambini durante la sorveglianza notturna o l’assistenza per l’igiene intima. La maggior parte delle vittime sono di sesso maschile, a volte uomini gravemente disabili, ma anche donne e bambini. Alcuni di questi ultimi erano membri delle famiglie del personale che lavorava negli istituti. La vittima più giovane è un bimbo che all’epoca dei fatti aveva un anno. I tre quarti dei casi sono ormai caduti in prescrizione. L’uomo si trova ora in prigione. Le indagini erano scattate dopo la denuncia nel marzo 2010 da parte di due ragazzi..

Articolo successivo

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: