Protesta delle donne, e non solo, all’Ospedale di San Giovanni in Fiore, in provincia di Cosenza, per la chiusura del punto nascite. Incatenati da giorni al primo piano della ginecologia i manifestanti chiedono lo stop alla chiusura dei reparti di pediatria e ostetricia. L’ospedale che fa fronte alle necessità di oltre 30mila abitanti, in seguito ai tagli, lavorerà a regime solamente con i reparti di chirurgia e medicina.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: