Continua l’emergenza sbarchi. Quaranta magrebini sono stati intercettati dai carabinieri a Lampedusa stamattina. I clandestini, tutti in buone condizioni di salute, erano a bordo di un’imbarcazione di una decina di metri. Ieri, intanto, è proseguito il ponte aereo che ha portato fuori dall’isola più di quattrocento immigrati, distribuendoli nei centri d’accoglienza pugliesi di Bari, Foggia e Brindisi; in Calabria, nel centro di Isola Capo Rizzuto; e in quelli siciliani di Caltanissetta e Trapani. Il ministro dell’Interno Roberto Maroni, secondo il Corriere della Sera, appoggia la richiesta di Casini per la creazione di una ‘unità di crisi’ aperta ai partiti dell’opposizione per fronteggiare l’emergenza.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: