Piero Fassino si aggiudica la vittoria alle primarie torinesi del centrosinistra per il candidato sindaco. L’ex segretario dei Ds si è imposto con una percentuale superiore ad ogni previsione: il 55%. Il Pd tira un sospiro di sollievo, non solo perché il suo principale candidato ha vinto, ma perché con le primarie torinesi, in crisi d’identità, ha scacciato il fantasma del flop di affluenza.  Una vittoria che secondo Fassino rafforza le ambizioni del centrosinistra di competere al Nord sul federalismo con la Lega.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: