Un portavoce dei manifestanti libici ha annunciato “la creazione di un Consiglio nazionale in tutte le città liberate” aggiungendo che le consultazioni per la composizione e le funzioni di questo nuovo organo continuano incessantemente. I rivoltosi libici dichiarano di non volere alcun intervento straniero. Il nuovo Consiglio, che mira “a dare un volto alla rivoluzione”, non ha contattato alcun governo straniero e non vuole che intervengano, ha detto il portavoce, dopo l’offerta di aiuto arrivata dagli Stati Uniti.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: