Secondo Al Arabiya sono circa 10.000 i morti in Libia e oltre 50.00 i feriti. Il ramo nordafricano di Al Qaida fa sapere si essersi schierato a fianco dei dimostranti anti-regime in Libia accusando Gheddafi di essere un “assassino di innocenti”. Lo riferisce il Site, il gruppo di monitoraggio dei siti estremisti islamici. Intanto migliaia di mercenari e fedelissimi armati stanno raggiungendo Tripoli nell’apparente tentativo di Gheddafi di assicurare la difesa della capitale libica. Nel frattempo il Colonnello Gheddafi aveva ordinato di bombardare i pozzi petroliferi ma un pilota si è rifiutato.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: