Manifestanti in Libia stanno pianificando di portare in strada oggi il loro “giorno della rabbia”, ispirata dalle rivolte in Egitto e Tunisia, anche se i gruppi per i diritti umani ritengono possibili azioni repressive da parte delle forze di sicurezza. In un paese dove il dissenso pubblico è raro, i piani per la protesta hanno iniziato a circolare da parte di attivisti anonimi su social network come Facebook e Twitter, e non è chiaro se le manifestazioni si realizzeranno.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: