Il presidente egiziano Mubarak ha detto che lascerà il potere a settembre, provocando l’ira dei dimostranti che vogliono la fine immediata del suo potere trentennale e spingendo gli Stati Uniti a dire che il cambiamento “deve iniziare ora”. Il leader di 82 anni ha promesso che non si ricandiderà alle elezioni presidenziali di settembre. “Lavorerò negli ultimi mesi per assicurare un pacifico passaggio dei poteri”, ha detto in un messaggio in televisione. Il discorso è stato accolto con delusione dai dimostranti che ieri per le piazze del Cairo hanno superato il milione.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: