Cumuli di immondizia, macchine sfasciate, alberi di Natale, divani abbandonati pieni di topi, liquami putrescenti, ratti, scarafaggi e perfino cadaveri: il mondo imbiancato e gelato dalla neve caduta su New York si sta sciogliendo, rivelando un mondo che ha colto di sorpresa gli americani. Complice la paralisi dei servizi di raccolta e smaltimento rifiuti causata dall’eccezionale maltempo. Ne parla oggi il sito Msnbc che ricorda come il disgelo abbia portato alla luce in queste settimane anche i corpi di persone scomparse, rimasti all’interno di automobili ricoperte di neve e il cui interno era quindi finora invisibile dall’esterno: un uomo forse colpito da un malore, un altro ucciso a colpi d’arma da fuoco, un altro dal monossido di carbonio, altri due morti per ipotermia. .

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: