È salito a 98 morti e 226 dispersi il bilancio del terremoto di magnitudo 6.3 avvenuto in Nuova Zelanda martedì scorso. Lo ha reso noto la polizia. In precedenza il premier, John Key, aveva dichiarato che il bilancio delle vittime era ancora provvisorio. L’epicentro del sisma è stato registrato a soli 4 km di profondità, rendendolo più devastante.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: