Nuovi scontri sono divampati vicino a un tempio conteso alla frontiera tra Cambogia e Thailandia, dopo il cessate il fuoco tra i due Paesi. Lo riferiscono fonti militari cambogiane, aggiungendo di aver chiesto all’Onu “la fine dell’invasione da parte dei militari thailandesi”. Il tempio,patrimonio dell’UNESCO, ha subito danni dopo un bombardamento dell’ esercito di Bangkok. La Thailandia reclama il possesso di una piccola porzione di terreno. La Cambogia ha più volte avvertito Bangkok che difenderà il suo territori.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: