Il Belgio eguaglia il record dell’Iraq della crisi politica più lunga del mondo. A 289 giorni dalle elezioni di giugno, l’assenza di un governo nella pienezza delle funzioni va oltre il caso iracheno dove c’erano voluti 249 giorni per trovare un’intesa e altri 40 per la formazione di un nuovo esecutivo. Il piccolo regno di Alberto II, alle prese da sempre con profonde divisioni interne, a partire da quelle linguistiche, non sembra risentire della paradossale situazione. Nessuno, o quasi, però si è accorto che il Belgio era senza governo lo scorso semestre, quando il Paese ha assicurato la presidenza di turno dell’Unione europea.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: