La situazione al confine tra Tunisia e Libia è a un “punto di crisi”, tale da far parlare di “emergenza umanitaria”. Melissa Fleming, portavoce dell’Alto commissariato Onu per i rifugiati ha dichiarato alla Bbc che “al momento ci sono almeno 25.000 persone bloccate al confine, chiuso dalle autorità tunisine perché la capacità massima è stata superata” e che “la situazione è critica in quanto arrivano circa mille persone all’ora”. Secondo Ayman Gharaibeh, che guida il team dell’Unhcr al confine, “ci sono migliaia di persone in attesa di passare la frontiera e molti aspettano da tre o quattro giorni al freddo, senza cibo”.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: