Published On: Ven, Mar 11th, 2011

Dna di uomo e donna sul corpo di Yara

Share This
Tags

Sul corpo di Yara Gambirasio la polizia scientifica ha isolato due Dna, di un uomo e di una donna, e i medici legali hanno accertato che le ferite sono compatibili con due armi diverse: una tagliente, forse anche un punteruolo, e una contundente, probabilmente una pietra. Intanto dall’analisi sul polline e sulle essenze vegetali è stato possibile accertare che il corpo di Yara Gambirasio è sempre stato nel campo di Chignolo d’Isola fin dall’omicidio. Il cadavere, secondo i medici e i biologi, è stato ricoperto per almeno 25 giorni dalla neve, nell’arco di tre mesi.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Leggi Zerosette online

Edizione dal 25-11 allo 08-11-20





Video Zerosette