Che fosse una crisi aziendale pesante quella apertasi a fine 2008, lo si è percepito immediatamente: quasi 300 lavoratori a rischio nei due stabilimenti di Bedonia e Borgotaro, stretti loro malgrado in una forbice tra concordato o fallimento. A decidere le sorti della storica azienda dell’Appennino Parmense, con uno stabilimento anche a Sassuolo, sarà fra qualche giorno il Tribunale di Modena. Per far pendere la bilancia dalla parte della salvezza, le istituzioni insieme a Soprip, hanno investito 20 milioni di euro per creare una fabbrica completamente nuova.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: