Aggravano la crisi del rischio Nucleare una nuova esplosione nel reattore 2 della centrale di Fukushyma, ed un incendio nel numero 4. In una conferenza stampa il primo ministro Naoto Kan ha chiesto a tutte le persone che vivono ad una distanza dal reattore di 20 chilometri di rimanere al chiuso.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: