Due nuove esplosioni sono avvenute oggi nel reattore 3 della centrale nucleare di Fukushima 1, ferendo sei persone. Il portavoce del governo giapponese, Yukio Edano, ha precisato che il reattore non ha riportato danni e ha definito “basso” il rischio di una fuga radioattiva. La paura di una catastrofe nucleare non è comunque scongiurata anche se la situazione appare sotto controllo. Il bilancio provvisorio è di 1.351 morti ma il timore è che i cadaveri possano essere oltre 10mila. Sul fronte economico c’è poi il disastro della Borsa di Tokyo che ha riaperto oggi con pesanti ribassi e ha chiuso la seduta a -6,18%, un crollo che intimorisce per il futuro della seconda economia mondiale.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: