Gli avvocati di Sabrina Misseri, Vito junior Russo e sua moglie Emilia Velletri sono indagati dalla Procura di Taranto. L’avvocato Vito Russo per tentato favoreggiamento, induzione a tacere o a dichiarazioni mendaci riferita a testimoni, minacce e falso ideologico per sottrazione. Per quest’ultimo reato è indagata anche la moglie, l’avvocato Velletri. Il tentato favoreggiamento sarebbe riferito al telegramma che Carmine Misseri, accusato di aver partecipato all’occultamento del cadavere, inviò al fratello Michele in carcere per indurlo a cambiare difensore. “Per aiutare Michele e anche Sabrina, questa è la strada giusta” avrebbe detto l’avvocato Russo presentandosi a casa di Carmine.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: