La centrale nucleare di Fukushima, colpita dallo tsunami dell’11 marzo sarà smantellata. Intanto le radiazioni sono arrivate, seppur a livelli molto bassi, su tutto il territorio cinese, hanno fatto sapere le autorità di Pechino mentre il ministero dell’ambiente cinese ha precisato che lo iodio riscontrato non è dannoso per la salute. A Fukushima la tossicità registrata è 3.355 volte più alto del limite consentito, ma secondo quanto spiegato dalla Tepco e dall’Agenzia per la sicurezza nucleare del Giappone, questo tasso di iodio radioattivo si “diluisce” in mare e non comporta rischi importanti per animali e alghe marine. Secondo altri specialisti, però, potrebbero esserci effetti superiori a quelli ufficialmente annunciati.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: