L’Antitrust in una segnalazione inviata a Governo e Parlamento chiede “sia sottratta” al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi la facoltà di disciplinare gli incroci tra stampa e televisione.”Attribuire al presidente del Consiglio il potere di prorogare o no il divieto di incroci proprietari tra giornali e tv dopo il 31 marzo, come prevede il decreto Milleproroghe è inopportuno”, scrive il garante aggiungendo che “l’adozione o la mancata adozione dell’atto di proroga dovranno essere valutati dall’Antitrust, per verificare l’incidenza sul patrimonio del Presidente del Consiglio e il danno per l’interesse pubblico”.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: