Dopo il governo, l’Antitrust, l’Agenzia delle Entrate, a vario titolo per controllare, se non apertamente ad ostacolare, l’avanzata di Lactalis in Parmalat è scesa in campo anche la magistratura per indagare sul caso della scalata francese. Intanto dalla Francia arrivano parole rassicuranti: ”Parmalat è nata e cresciuta in Italia e si svilupperà ancora dall’Italia”. Lo ha detto Antonio Sala, deputy general manager di Lactalis e presidente del gruppo Lactalis Italia, rispondendo alle parole del leader della Lega Nord Umberto Bossi che ieri si era detto contrario ad un passaggio di Parmalat in mani francesi.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: