Un impegno familiare dell’onorevole Saverio Romano farà slittare di una settimana l’udienza davanti al gip chiamato a decidere sull’archiviazione o sul rinvio a giudizio del neo ministro dell’Agricoltura per concorso esterno in associazione mafiosa. Proseguono intanto gli accertamenti nell’ambito dell’altra inchiesta per corruzione aggravata nella quale il ministro Romano è indagato con Carlo Vizzini del Pdl e l’ex presidente della Regione Salvatore Cuffaro.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: