Sarebbe altissimo il numero di studenti italiani dedito a copiare: a rivelarlo è uno studio realizzato dal sociologo Marcello Dei. Dal testo emerge che a fare i furbi sono soprattutto i maschi: il 69,2 per cento del campione maschile interpellato, dalla quinta classe delle elementari fino alle superiori, ha detto di farlo “spesso” o “qualche volta”. Per le ragazze  la media rilevata è pari al 59,8%. Si inizia a copiare presto: in quinta elementare quasi il 5 per cento dei bambini ammette di copiare spesso, e solo il 25 per cento ha detto di non farlo mai.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: