A Ventimiglia ci sono stati i primi respingimenti dalla Francia di nordafricani con permesso di soggiorno temporaneo e titolo di viaggio, ma senza i requisiti economici minimi previsti. Gli immigrati sono stati respinti perché non avevano denaro sufficiente a garanzia di un “sostentamento decoroso”. Lo riferiscono 5 tunisini facenti parte di un gruppo di trenta. In cinque avevano appena 20 euro. Il minimo richiesto in Francia è di 62 euro se non si ha alloggio, 31 se si ha un punto di appoggio.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: