Possiamo “andare avanti con questa maggioranza. Abbiamo due anni” per fare le riforme, dalla giustizia all’architettura istituzionale. Lo dice il premier Berlusconi in collegamento telefonico con il convegno di Rete Italia.”Potremmo completare la rivoluzione per garantire un futuro di libertà e giustizia”. “Il nostro è l’unico Paese della democrazia occidentale in cui il potere dell’esecutivo è sovrastato dai poteri delle Camere, dal potere giudiziario e dalla Corte costituzionale che si oppongono al cambiamento”.

Articolo successivo

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: