Un uomo di 24 anni ha aperto il fuoco in una scuola di Rio de Janeiro, in Brasile, provocando 12 morti e 22 feriti, tutti in gravi condizioni. Le vittime sono in gran parte scolari di età compresa tra gli 8 e i 14 anni. Il giovane omicida, che in seguito si è suicidato, era un ex allievo dell’istituto. Ha lasciato una lettera in cui parla confusamente di Islam. Secondo la sorella, viveva da solo e trascorreva molte ore davanti al computer. L’uomo è entrato nell’edificio e,senza motivo apparente, ha iniziato a sparare all’impazzata.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: