Sarebbero state oltre 300 le persone sulla barca affondata ieri nel Canale di Sicilia e fra le vittime ci sarebbero diverse donne e bambini. Lo riferisce l’Organizzazione internazionale per le migrazioni sulla base di testimonianze raccolte dai 53 superstiti giunti nell’isola. Intanto il ministro della Difesa, La Russa, durante l’incontro tra Governo e Regioni sull’emergenza immigrazione ha dichiarato che per ospitare gli immigrati sono stati messi “a disposizione siti militari al Nord, al Centro e al Sud”. I 212 minori presenti nel Cspa di Lampedusa infatti sono stati trasferiti a Palermo con un ponte aereo, e ricoverati nella ex base Loran. Lo rende noto l’ufficio della giunta regionale siciliana che aggiorna a 1.447 le presenze attuali sull’isola.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: