Sono falliti i tentativi di chiudere la falla del reattore 2 della centrale nucleare di Fukushima, responsabile della fuoriuscita di acqua radioattiva nell’Oceano Pacifico. I tecnici hanno prima usato calcestruzzo poi polimeri assorbenti, ma l’acqua contaminata continua ad uscire. Si prova ora a chiudere la falla di 20 centimetri del reattore con colorante liquido. Per l’agenzia nucleare giapponese potrebbero volerci mesi per riportare sotto controllo la situazione.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: