C’è una pista secondo cui le gemelline scomparse non si sarebbero mai mosse dalla svizzera. Una signora ha dichiarato infatti alla polizia elvetica di avere avvistato Alessia e Livia in compagnia del padre suicida Matthias Schepp in un parco nei pressi dell’autostrada del Cantone Vaud, intorno Il 30 gennaio scorso. La testimonianza è ritenuta attendibile. Intanto si cerca nel ginevrino.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: