Nelle violenze scoppiate dopo la vittoria di Goodluck Jonathan alle elezioni presidenziali in Nigeria, molte persone sono state uccise nel nord Paese. Lo riferisce la Croce Rossa Nigeriana segnalando che sono state incendiate diverse chiese, moschee e case. L’ex dittatore Muhammadu Buhari , sconfitto da Jonathan, ha detto che per ora non intende accettare i risultati in quanto ritiene siano stati manipolati.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: