Elicotteri delle Nazioni Unite hanno attaccato alcune postazioni delle forze fedeli a Gbagbo nei pressi del palazzo presidenziale di Abidjan, città principale della Costa d’Avorio, e della residenza del presidente uscente. L’ordine è venuto direttamente da Ban Ki-moon, come si legge in una nota diffusa dal Palazzo di vetro: il segretario generale dell’Onu ha chiesto alla forza Onu in Costa d’Avorio di ricorrere a “tutti i mezzi necessari” per bloccare l’uso di armi pesanti utilizzate dagli uomini di Gbagbo.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: