È di Davide Romano, 34 anni, il cadavere trovato nel bagagliaio di una Fiat Uno in via Michele Titone, a Palermo. La sua scomparsa era stata denunciata dalla moglie lunedì scorso. L’uomo è stato ucciso con un colpo di pistola alla nuca. Il padre di Davide, Giovan Battista, boss di Borgo Vecchio, scomparve nel 1995, strangolato e poi sciolto nell’ acido per volere di Leoluca Bagarella e Vittorio Mangano, che lo avrebbero punito per le rivelazioni che aveva fatto a Giovanni Falcone. Il figlio Davide, condannato per mafia ed estorsioni, era uscito dalla galera un mese fa ed era sottoposto a sorveglianza speciale.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: